Visitare Atene

Atene è probabilmente la capitale che in Europa ha subito i maggiori cambiamenti nell’arco degli ultimi anni. Nonostante Atene sia diventata una metropoli moderna riesce a dare la sensazione di una cittadina. Qui il passato incontra il futuro e gli antichi monumenti fanno da palcoscenico ad una città di
tendenza. Sono proprio questi grandi contrasti a renderla una città così interessante da esplorare.

Un po di Storia

Atene ha vissuto la sua era di grandezza nel 400 a.C. periodo in cui veniva costruita la maggior parte dei monumenti. Durante l’era turco-bizantina la città fu privata della sua importanza fino al 1833, anno in cui Atene divenne la capitale della Grecia liberata.
In occasione delle Olimpiadi del 2004 sono state riammodernate quasi tutte le infrastrutture, la Metropolitana ed i tram, e costruiti nuovi raccordi e ponti al fine di alleviare l’enorme afflusso di traffico. Atene è tuttora molto caotica – altrimenti non sarebbe Atene – e, nonostante tutti gli ammodernamenti subiti, mantiene molto del suo charme orientale. Lungo tutta la costa che va dal Pireo fino al vecchio aeroporto Hellenikon, si trovano nuove piantaggioni, ponti e passeggiate. Il quartiere Plaka sta pian piano raggiungendo quelli di Psyrri, Gazi e Rouf per quanto riguarda la vita mondana ed i ristoranti. Cercate il quartiere Anafiotika, ai piedi dell’Acropoli, e proverete la sensazione di un paese situato al centro della città. Ad Exarchia, nei dintorni della
facoltà d’ingegneria, regna ancora un pò di atmosfera anarchica, mentre il quartiere Kolonaki è più elegante che mai.

 

Alcuni posti da vedere

Museo Archeologico Nazionale
Qui troviamo gli oggetti più spettacolari dell’antica Grecia Una sala è occupata dal ritrovamento di Micene fatto da Schliemann. Qui sono in mostra anche i
famosi affreschi di Santorini. La collezione di idoli delle Cicladi è molto bella, così come la ceramica.

Indirizzo: Patission 44, Museio
Telefono: +30 210 821 77 24

Acropoli e dintorni

La principale attrazione è rappresentata dal Partenone, il tempio dedicata ad Atena.Un’altra costruzione è l’Eretteo dove le colonne di figure femminili, dette Cariatidi,sono state sostituite con delle copie a causa dell’inquinamento atmosferico.Alle pendici meridionali dell’Acropoli, troviamo l’Odeon di Erode Attico, un teatro romano in grado di ospitare circa 5.000 spettatori dove tuttora si tiene il Festival Ellenico con balletti e spettacoli musicali di
fama mondiale. A fianco dell’Odeon di Erode Attico troviamo il Teatro di Dioniso per il cui palcoscenico sono state ideate quasi tutte le tragedie e le commedie antiche.

Agorà

Era sia un mercato che un centro politico.L’Agorà è dominato dalla stoà di Attalo e dal Theseion, detto anche Hefaisteion, dedicato al dio della metallurgia e all’eroe

Benaki
Un museo storico con un vasto assortimento di oggetti che vanno dall’età della pietra fino alla guerra di liberazione contro la Turchia. Nella dépandance spesso si tengono delle interessanti mostre esterne.

button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *