Le mete turistiche eco-sostenibili

Da quando ho aperto questo spazio online, ha parlato dei miei viaggi, tutte le mete che ho avuto la fortuna di visitare hanno presentato spunti d’interesse sul piano culturale e sociale, sugli ambienti che le caratterizzavano, sul clima e su molto altro.Oggi però voglio parlare di un aspetto che da anni dovrebbe essere alla ribalta e che invece, purtroppo, viene molto sottovalutato ancora oggi.L’eco-sostenibilità del proprio viaggio.Avere il desiderio di mettere in pratica un’etica di turismo sostenibile significa tra le altre cose, scegliere mezzi più sostenibili, ma non si tratta solo di attuare questa accortezza.Un altra pratica eticamente sostenibile dal punto di vista ambientale, è quella di scegliere mete che promuovono attivamente iniziative volte a minimizzare l’impatto del turismo (di massa) sull’ambiente.

Il viaggio è un motore positivo per diverse ragioni, la stessa voglia di scoprire il mondo in maniera sostenibile scegliendo destinazioni che stanno fornendo il loro contributo alla causa ambientale è un modo di viaggiare mirato.

Le occasioni non mancano:

  • hotel e residenze impegnati a ridurre il consumo di energia
  • attività innovative
  • scoperta di luoghi scarsamente o per nulla antropizzati (da mantenere tali)

sono solo alcuni spunti che vi possono far scegliere delle mete piuttosto che altre.

Italia: il Lago di Garda

L’Italia è stupenda, lo sappiamo bene, ma dal punto di vista della sostenibilità?

L’ambiente è tutelato dai Parchi, ed uno dei luoghi ambientalmente più interessanti è quello del Lago di Garda.

Si tratta del lago più grande d’Italia raggiungibile in treno da Milano.

È possibile  lasciare l’auto parcheggiata a casa quindi, e questo luogo ospita alcuni degli hotel più sostenibili dal punto di vista ambientale dell’intera penisola.

Svizzera: Arosa

Rimaniamo in Europa spostandoci ad Arosa dove si trova l’Hotel Valsana, il primo hotel della Svizzera che viene scaldato da quella che si può definire come una batteria che va a ghiaccio.

Si è messo in campo un sistema di recupero dell’energia che riutilizza quella in eccesso che andrebbe dispersa altrimenti.

Inoltre se hai un auto elettrica molti hotel del luogo, ti permettono di ricaricarle comodamente.

Anche nel centro città c’è un punto di ricarica gratuito.

Questa zona si è conquistata anche un titolo, quello di “Perla delle Alpi”, che ne ha riconosciuto il traguardo per quel che riguarda la mobilità sostenibile e le pratiche eco consapevoli.

Ecuador: Isole Galápagos

Un viaggio nelle isole Galápagos è uno dei desideri che in molti hanno.

Si tratta di luoghi pressoché incontaminati quindi la scelta sul come raggiungere questi spazi, deve essere consapevole e sostenibile, è imperativo che lo sia.

Molte strutture si sono attivate nel corso del tempo, per proteggere il fragile ecosistema dell’area, e cercare di compensare il danno ambientale causato dal turismo di massa e da scelte di trasporto poco attente all’ambiente.

Gli hotel sono realizzati in metallo, materiale semplice da riciclare, ed i muri sono stati rivestiti da pietra vulcanica raccolta nelle aree delle Galápagos dove ciò è consentito, porte e arredi sono stati realizzati in tek.

Ci sono perfino strutture del luogo che aderiscono ad un programma di rimboscamento e l’acqua viene recuperata con un sistema di riciclo che volge l’attenzione all’acqua piovana.

 

button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *